Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Lettera aperta alla comunità scolastica per la Santa Pasqua

ISTITUTO COMPRENSIVO 2°-DATI

Scuola ad indirizzo musicale

Via Promiscua n° 1-Boscoreale -Tel. 081/8612308 - C.F. 90078330637

Email: naic8d300v@istruzione.it; naic8d300v@pec.istruzione.itwww.ic2datiboscoreale.gov.it

 

                                                Boscoreale, 07 aprile 2020

  

Lettera aperta alla comunità scolastica   per la Santa Pasqua

 

 “Ci siamo trovati impauriti e smarriti. Come i discepoli del Vangelo siamo stati presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti”

          Papa Francesco 27/03/2020

 

Carissimi,

oggi più che mai, sento di voler comunicare a tutti voi il mio affetto e condividere con voi i tanti pensieri che si susseguono in questo periodo di tristezza e nel contempo farvi giungere i miei più cari auguri di una serena Pasqua.

Buona Pasqua a tutta la comunità scolastica ma soprattutto a voi cari bambini e ragazzi, perché è soprattutto a voi che mi rivolgo!

La Pasqua di quest’anno è diversa dalle altre, perché diverso è il tempo che stiamo vivendo. Un tempo “sospeso”, un tempo infinitamente lungo da colmare stando a casa.

L’emergenza Coronavirus ha stravolto tutti i nostri programmi, ci ha tenuti e ancora ci tiene chiusi nelle nostre case, che tanto amiamo ma che oggi ci sembrano prigioni.

Privi di andare a passeggio e godere la primavera, privi di andare a casa di amici, in chiesa, a fare sport. Privi di andare a scuola, di incontrare ogni giorno i compagni e gli insegnanti e riempire le aule dei vostri sorrisi, delle vostre risate, del vostro essere “allegri” ma nello stesso tempo attenti e interessati alle tante attività scolastiche.

Da questo particolare momento che stiamo vivendo, dove ogni cosa assume un altro sapore, anche le prossime vacanze pasquali, si deve e si può trarre una forza propulsiva, ed essere per ognuno un’occasione di crescita.

La Pasqua è la festa più solenne della religione cristiana. La parola “Pasqua” significa “passare oltre”, quindi “passaggio” e allora il mio augurio è che questa   Pasqua sia per tutti noi il “passaggio” ad una vita nuova, dove tutti abbiamo imparato qualcosa.

A voi questo tempo ha dato sicuramente la consapevolezza che il computer e il telefonino possono essere strumenti utili per studiare stando distanti e vedere o fare dei video meravigliosi che raccontano una favola, spiegano la geografia, la storia, l’arte, la musica e tanto altro. Ma questo tempo vi ha dato anche la consapevolezza dell’importanza di vivere il contatto quotidiano con i vostri insegnanti che vi esortano, vi incoraggiano, vi sgridano se siete distratti ma che vi guardano negli occhi e si accorgono del vostro stato d’animo e delle vostre emozioni.

Vi ha insegnato sicuramente il valore dei compagni di scuola, di quanto è bello trascorrere del tempo insieme e confrontarsi, ridere, scherzare, studiare.

Questo tempo vi ha aiutato a comprendere il valore della vita all’aria aperta, delle passeggiate per il paese, delle ore spensierate passate al parco giochi e a comprendere l’importanza della famiglia, di quante belle cose si possono fare anche insieme ai propri familiari.

In questa lontananza forzata tutti abbiamo capito l’importanza di un abbraccio, quanta ricchezza si possiede con semplicità e quanto abbiamo sbagliato a dare troppe cose per scontate! Tutti abbiamo capito che, come ci ha detto papa Francesco, “i veri eroi non sono quelli che hanno fama, successo o soldi ma quelli che danno sé stessi per servire gli altri”.

E allora vi auguro, carissimi bambini e ragazzi che questa Pasqua vi regali   il tempo dell’impegno per costruire un mondo migliore, un mondo fatto di affetti, di valori veri e della consapevolezza che per vincere dobbiamo tutti unire le nostre forze e le nostre esperienze, solo così vinceremo e ritorneremo a scuola e insieme gioiremo e  realizzeremo i vostri sogni e un mondo migliore.

Serena Pasqua a voi carissimi genitori, che ci avete accolti nelle vostre case dimostrando disponibilità e collaborazione confermando e intensificando il senso di “comunità scolastica”.

Auguri a voi cari docenti che in questo tempo  “difficile” avete dimostrato il vostro amore verso i nostri alunni e dato prova della vostra professionalità e senso del dovere come non mai, stravolgendo e rimodulando il modo di fare didattica realizzandolo in ogni modo possibile pur di raggiungere in nostri alunni.

Serena Pasqua al Dsga, agli assistenti amministrativi e ai collaboratori scolastici che non hanno mai fatto mancare il loro supporto tecnico e collaborato nell’affrontare  tutte le incombenze “improvvise” e “diverse” che insieme abbiamo dovuto risolvere, dimostrando responsabilità e senso di appartenenza alla nostra comunità scolastica.

A tutti voi auguro salute e prosperità e che questa Pasqua possa regalare la serenità e la certezza, che se pur nelle difficoltà oggettive che questo momento inevitabilmente potrà arrecare alla nostra vita, a nessuno mancherà mai la forza e il sostegno necessario per superare i momenti bui, essere ottimisti e assicurare ai nostri figli, ai nostri nipoti, ai nostri alunni, ai nostri genitori e familiari tutti che 

                                                                                                                        “andrà tutto bene!”.

 

SERENA PASQUA A TUTTTI VOI!

Con affetto, 

La vostra dirigente,

Pasqualina Del Sorbo

AllegatoDimensione
PDF icon lettera-aperta.pdf352.4 KB

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.43 del 24/02/2016 agg.17/09/2016